La reputazione aziendale

Altro Franco Angeli 284 27th Dec, 2020

pdf 812.16 KB

Loading please wait...

Panoramica

Sul concetto di reputazione non c'è ancora un consenso unanime. Di certo, però, esso si lega alle relazioni sociali e ai processi di comunicazione. Ognuno di noi ha una reputazione per il solo fatto di essere inserito in una rete sociale e di essere oggetto di scambi comunicativi che determineranno la bontà o la negatività della nostra reputazione. In generale una buona reputazione giova sia all'individuo che all'impresa. Tutte le organizzazioni hanno una reputazione, e tutte sono interessate a conseguire una "buona" reputazione. Il testo si focalizza sul concetto di reputazione aziendale (corporate reputation). Sono i portatori di interessi rilevanti per l'azienda, i cosiddetti "stakeholder", ad avere un ruolo chiave nella costruzione e nel mantenimento della reputazione. Dal momento che il flusso delle relazioni mediate dai canali tecnologici espone costantemente individui e aziende a valutazioni e giudizi, la reputazione costituisce una risorsa strategica che ogni azienda deve tutelare. La valutazione della reputazione aziendale e la conoscenza del proprio valore reputazionale ("cosa", "come" e "dove" misurare) diventano strategie vantaggiose e tappe obbligate per qualsiasi organizzazione che opera nell'attuale contesto economico e sociale. Gli autori discutono questi aspetti analizzando la letteratura di riferimento e descrivendo alcuni principali modelli di misurazione.

Effettua il login per commentare

eBookShare è un sito Web in cui è possibile archiviare qualsiasi libri online per una facile condivisione. L'idea alla base del sito è rendere più conveniente per le persone condividere grandi quantità di libri online.